it | en

Mostre Liquid Shape

Il consumismo ci ha reso consumatori... tutti quanti preoccupati non tanto dal “non poter comprare l'essenziale” quanto dal “non poter comprare per sentirsi parte della modernità”. Si copiano atteggiamenti, idee, simboli, non per il valore intrinseco ma per sentirsi accettati: una vita “liquida”, frenetica, vertiginosa, bulimica, sempre costretta ad adeguarsi alle attitudini del gruppo per non sentirsi esclusa.

Lo stesso prodotto architettonico non è altro che uno strumento consumistico in un pianeta ormai saturo, l'ennesimo simbolo di una “modernizzazione perpetua, compulsiva-ossessiva e generatrice di dipendenza” (liberamente tratto da “Liquid Modernity” di Zygmunt Bauman)

LIQUID SHAPE, una selezione di immagini di Massimo Borchi tratte dai progetti fotografici Postmetropolis e Shootingmania

Foto di MASSIMO BORCHI